Cosa facciamo

cosa f

Dal 1961, Amnesty International lavora per la difesa dei diritti umani lanciando campagne su un paese o su un tema, realizzando progetti educativi per promuovere l’adesione ai valori della Dichiarazione universale dei diritti umani e organizzando eventi pubblici al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica.

Campagne

Amnesty svolge campagne internazionali e nazionali su paese o su tema. Queste coinvolgono a tutti i livelli il movimento e prevedono l’utilizzo delle più diverse tecniche per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e la pressione verso i governi violatori: invio di appelli e di azioni urgenti, contatti con le ambasciate, organizzazione di eventi pubblici, attività di lobby presso i governi e le organizzazioni internazionali.

Educazione ai diritti umani (EDU)

Ormai da diversi anni Amnesty International ha affiancato al tradizionale impegno in favore delle vittime delle violazioni dei diritti umani, un ampio e articolato progetto educativo. I programmi di EDU non sono rivolti soltanto alla Scuola e all’Università ma anche a contesti diversi (formazione categorie professionali, marginalità socio-economica). Essi intendono favorire, mediante il ricorso a opportune metodologie e risorse educative, la crescita e lo sviluppo di conoscenze, abilità e attitudini coerenti con i principi riconosciuti a livello internazionale in materia di diritti umani.

Alcuni esempi di attività svolte dal Gruppo 261:

Incontri con testimoni e vittime di violazioni dei diritti umani: a tal proposito si ricorda l’incontro organizzato a Nocera Inferiore con Flaviano Bianchini, beneficiario di un’Azione Urgente lanciata da Amnesty International in seguito alle minacce subite da questi per il suo impegno in difesa diritti delle popolazioni indigene del Guatemala;

Mostre fotografiche: nel dicembre 2007 è stata organizzata la mostra “Pezzi d’Africa” presso il locale “Arcadia”, in Piazza Annunziata, Angri; nel dicembre 2008, in occasione del sessantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, è stata organizzata la mostra “Uno scatto un Diritto”, sempre ad Angri, presso la Casa dell’ex Combattente; nel febbraio 2012, presso la mediateca MARTE di Cava de’Tirreni,  il gruppo ha curato l’allestimento della mostra “La camera scura – 13 attrici e attori contro la pena di morte” della Sezione Italiana di Amnesty International (realizzata col patrocinio della Regione Campania e dell’Unione Europea), per la prima volta nel sud Italia dopo le tappe di Roma, Milano, Perugia e Firenze.

Cineforum: tra essi, quello organizzato per celebrare la Convenzione dei diritti del fanciullo (in collaborazione con l’associazione O’Pingolo, nel 2007), quello realizzato presso la Biblioteca Comunale di Nocera Inferiore, in occasione della Giornata mondiale sui diritti della donna (2009), e il ciclo di proiezioni presso la sede dell’associazione “Officina delle Idee”, ad Angri.

Realizzazione di eventi per la promozione dei diritti umani: festival musicale “AI Band Festival”: nel 2003 a San Marzano (special guests i “Malatja”), nel 2004 a Boscoreale (special guests “E’ Sarracin”); festival musicale “Rock and Rights”,nel 2008, a Pompei: ospiti Ania, Joe Petrosino e Cosmorama; festival “Music on rights”, nel 2011 ad Angri: ospiti la cantante Ania (vincitrice di Sanremo Giovani), gli attori Maurizio Casagrande e Giuseppe Gifuni, i musicisti Joe Amoruso, Aldo Vigorito, Walter Ricci . Nel febbraio 2012, presso la mediateca MARTE di Cava de’Tirreni, concerto dei Foja e dei Kirja duo in occasione dell’inaugurazione della mostra “La camera scura”;  diverse edizioni della “Gara di torte” e della “Gara di rustici” presso la Bottega del Commercio Equo di Nocera Inferiore “Tutta n’ata storia“.

Partecipazione a convegni: “A.A.A. Legalità e Diritti Cercasi”, organizzato dal liceo T.L.Caro di Sarno, patrocinato dal Comune di Sarno e dalla Provincia di Salerno (2011); “In ricordo dell’Olocausto, contro ogni discriminazione“, patrocinato dal Comune di Vietri sul mare; “ Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, patrocinata da Comune di Pagani, Provincia di Salerno e Ministero delle Pari Opportunità (2010); “Rompiamo il silenzio, stop alla violenza sulle donne”, organizzato dal Circolo Universitario Angrese e dal e dal Gruppo Giovani della Azione Cattolica di San Giovanni Battista di Angri, patrocinato dal Comune di Angri (2010).

Partecipazione ad eventi in tutta la provincia di Salerno: tra questi, le collaborazioni ormai pluriennali con il Giffoni Film Festival, con la rassegna jazzistica “Jazz in Parco” a Nocera Inferiore, con il festival di cortometraggi “Cort’o Globo” ad Angri, con la manifestazione “I Cortili della Storia” a Sant’Egidio del Monte Albino e con il festival di cinema “La città incantata” di Nocera Inferiore.

Collaborazioni con insegnanti di tutto il territorio dell’agro-nocerino per la promozione all’interno delle istituzioni scolastiche di progetti di EDU (Educazione ai Diritti Umani). Tra i progetti realizzati: collaborazione con l’ARCI di Nocera per la Giornata della Memoria presso il Liceo Classico G.B. Vico di Nocera Inferiore; collaborazione con il Liceo T. L. Caro di Sarno; collaborazione con il II circolo didattico di Angri per la realizzazione dello spettacolo “Insieme…per un mondo di diritti” (2008), per la realizzazione della “Giornata dei diritti umani”, con attività rivolte alle classi II e III e realizzazione di mostra finale sui diritti umani aperta al pubblico, e per la maratona di lettura in occasione del 20 novembre 2015, basata sul testo “Il cammino dei diritti”.

Corsi di formazione sui diritti umani: dal 2007, il Gruppo 261 organizza in autunno un corso di formazione gratuito su cosa sono i diritti umani e cosa si può fare per contribuire a migliorarne la situazione nel mondo. Gli incontri – che si svolgono presso la sede del gruppo- sono aperti a tutti e non prevedono alcun obbligo successivo di partecipare alle attività di Amnesty International.

Ci riuniamo ogni  venerdì, a partire dalle 21,  presso l’ex scuola elementare in Via Aniello Califano, a San Lorenzo di Sant’Egidio del Monte Albino (SA). Nei mesi di luglio e agosto le riunioni sono sospese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...